MANOVRA: ITALIA MODERATA, M5S-LEGA ILLUSIONISTI, ELETTORI TRADITI =

MANOVRA: ITALIA MODERATA, M5S-LEGA ILLUSIONISTI, ELETTORI TRADITI =

Roma, 16 ott. (AdnKronos) – “Lega e 5stelle, avevate perso le elezioni, ma le avete vinte tradendo i vostri elettori e lo schieramento dove eravate posizionati. Chi tradisce una volta tradirà decine di volte a secondo le sue opportunità. Avevate promesso reddito di cittadinanza, flat tax e l’abolizione della legge Fornero. Con una maggioranza così schiacciante cos’è che vi impedisce di attuare tale promesse? Non si può fare? Perché? Avevate illuso gli italiani per avere consenso pur sapendo che tutto ciò non si poteva attuare, perché non avevate nessuna soluzione ma solo tante promesse. Se è così, siete la peggiore risma di illusionisti che illudono e uccidono le speranze di un popolo che cerca un futuro migliore”. Lo dichiara Antonio Sabella, segretario nazionale di Italia moderata.

“Se non conoscevate la reale situazione che attraversa l’Italia non è permesso agli sprovveduti di governare un Paese, le bugie hanno le gambe corte, ‘Italia moderata’ vuole che le promesse che avete fatto vengano attuate subito, se non potete farlo per le difficoltà che non sapete come risolvere dimostrate di avere ancora un briciolo di serietà, dimettetevi. Il nocciolo dei problemi in cui siamo incappati consiste esclusivamente nella mancanza di valida alternativa al momento delle elezioni, sicché i primi sprovveduti incompetenti ed illusionisti hanno avuto facile gioco sugli inermi cittadini che si sono visti nuovamente e doppiamente gabbati. E ora dunque di rivolgersi e individuare questa alternativa come soluzioni ai problemi”, conclude Sabella.
(pol/AdnKronos)
ISSN 2465 – 1222
16-OTT-18 13:28

Governo: Sabella (Italia Moderata), vile attacco a Mattarella.

Governo: Sabella (Italia Moderata), vile attacco a Mattarella.

Roma, 28 mag. (AdnKronos)
Pol-/AdnKronos)
“Solidarietà al presidente della Repubblica: ieri ha subito un attacco senza precedenti da parte di forze politiche che si erano candidate a governare il Paese”. Lo dichiara in una nota Antonio Sabella, segretario nazionale di Italia moderata, che cita l’articolo 92 della Costituzione per spiegare quali solo le prerogative del Quirinale sulla scelta dei ministri: “Il presidente del Consiglio propone e il presidente della Repubblica dispone. Se il capo dello Stato avesse subito e firmato, si sarebbe assunto di fronte al popolo italiano l’onere di aver ceduto su pressione dei partiti i suoi poteri di garante”.

“Se volevano portare avanti le promesse fatte in campagna elettorale (dalla flax tax al reddito di cittadinanza) perché Salvini e Di Maio si sono impuntati su Savona facendo saltare la formazione del governo? -si chiede Sabella- . “Eppure gli era stato suggerito di indicare un autorevole nome dell’attuale maggioranza. La verità -avverte- è che per Salvini e Di Maio è preferibile andare a votare ottenendo più voti che onorare impegni fatti in campagna elettorale”.

“Il governo Cottarelli che si andrà a formare -spiega Sabella- è solo colpa di Lega e 5 stelle. Il presidente della Repubblica si è reso garante del buon andamento amministrativo del governo italiano tutelando i risparmi degli italiani. Come piccole creature capricciose che vogliono il giocattolo a tutti i costi ma non sapendo farlo funzionare lo rompono e si inventano una crisi pericolosa istituzionale utilizzando il termine impeachment”.