GOVERNO: ITALIA MODERATA, STOP PASSERELLA DEI CAPRICCIOSI =        Sabella, Italia ha bisogno di esecutivo autorevole

GOVERNO: ITALIA MODERATA, STOP PASSERELLA DEI CAPRICCIOSI = Sabella, Italia ha bisogno di esecutivo autorevole

Roma, 19 apr. (AdnKronos) – “In questi giorni abbiamo assistito l’evolversi delle due consultazioni fatte dal Capo dello Stato senza che abbiano portato alla soluzione nel formare un Governo del Paese. I veti continui dei vari leader dei partiti che dicono di aver vinto le elezioni, hanno portato ad uno stallo di non facile soluzione. La maggioranza in democrazia non è formata dal numero trentasette, diciassette né da trentadue né tantomeno gli elettori che hanno dato un 18% ad un partito hanno imposto a questo di non partecipare alla formazione di eventuale esecutivo. La maggioranza è cinquanta più uno, il tentativo del Presidente Mattarella di affidare alla presidente del Senato un incarico esplorativo per trovare una quadra nell’interesse del Paese si sta rivelando un’ulteriore perdita di tempo”. È quanto ha dichiarato Antonio Sabella, segretario nazionale di Italia Moderata.

“L’Italia ha bisogno di un autorevole governo che possa risolvere nell’immediato le esigenze che il Paese ha, sviluppo economico e sicurezza, soprattutto trattare in Europa le nostre impellenti urgenze. L’Italia non ha bisogno di creature capricciose che pensano egoisticamente non al bene del Paese ma solo come aumentare una miserevole percentuale del loro consenso senza poi risolvere nulla”, ha concluso.

(Pol-Leb/AdnKronos)
ISSN 2465 – 1222
19-APR-18 14:07
NNNN

GOVERNO: ITALIA MODERATA, TUTTI I RESPONSABILI NON LASCINO SOLO MATTARELLA =  partiti si assumano l’onere di far nascere un esecutivo

GOVERNO: ITALIA MODERATA, TUTTI I RESPONSABILI NON LASCINO SOLO MATTARELLA = partiti si assumano l’onere di far nascere un esecutivo

Roma, 14 mar. (AdnKronos) – “Il Capo dello Stato Sergio Mattarella in questo momento particolare della Repubblica con un risultato delle urne senza una vera maggioranza in Parlamento, non va lasciato solo. Le forze politiche si devono assumere l’onere ed essere corresponsabili nel trovare soluzioni nel varare un governo”. Il segretario nazionale di Italia Moderata Antonio Sabella fa suo l’appello del Presidente della Repubblica e invita le forze politiche ad assumersi la responsabilità per formare un nuovo governo. Anche su questo si parlerà nel convegno ‘La politica possibile, nella Costituzione della Repubblica, che Italia Moderata ha organizzato per il 24 marzo alle 15, presso l’Ergife Palace Hotel a Roma.

“L’Europa -sottolinea Sabella- ci chiede di onorare gli impegni di cui i governi precedenti si sono fatti carico. È vero che l’Europa dei Popoli prevista dai padri fondatori Konrad Adenauer, Alcide De Gasperi e Robert Schuman non è questa, perché il fine non doveva essere economico ma politico: ‘Come un grande matrimonio d’amore, non di interesse’. L’Italia è uno dei sei Paesi fondatori dell’Unione Europea, ma senza un governo con una maggioranza nelle due Camere non può né discutere né mediare delle sue esigenze”.

“Il neo dell’Italia è che tutte le forze politiche sono tutti contro tutti, le prese di posizione dei partiti e gli egoismi soggettivi dei singoli leader non sono paganti per il Paese, rasentano spesso la mancanza di senso dello Stato, questo non fa bene agli italiani, l’interesse del Paese dovrebbe essere prioritario a prescindere le colorazioni”, conclude.
(Pol-Leb/AdnKronos)
ISSN 2465 – 1222
14-MAR-18 15:49
NNNN

SIRIA: ITALIA MODERATA, BENE TRUMP, GENTILONI NON FACCIA COME PILATO =

SIRIA: ITALIA MODERATA, BENE TRUMP, GENTILONI NON FACCIA COME PILATO =

Roma, 10 apr. (AdnKronos) – “Prendiamo atto dell’iniziativa del  Presidente Donald Trump dell’azione militare contro la base aerea  della Siria da cui sono partiti gli aerei che hanno creato vittime,  tale azione dell’amministrazione americana Italia Moderata la  condivide pienamente senza se e senza ma. Donald Trump ha dato un  segnale forte ai suoi detrattori interni e agli ambienti  dell’establishment ‘Clinton e Obama’ legati ai bottegai di altissimo  livello della finanza internazionale”. Lo dichiara Antonio Sabella,  segretario nazionale di Italia moderata.      

 

“Tale avvertimento -prosegue- è stato dato anche alla Federazione  Russa, e in particolare all’Iran che con i suoi pasdaran minaccia  Israele, un segnale molto forte è stato dato al Governo cinese per il  suo ruolo di protettore del dittatore Kim Jong-un della Corea del  nord. Gli Stati Uniti sono il gendarme del mondo, non si possono  permettere che oppositori interni da bravi maggiordomi in ossequio ai  loro sponsor ‘establishment’ mettano in discussione l’autorevolezza,  il prestigio e la stessa sicurezza Usa del mondo libero”.      

 

“Il governo italiano non può infilarsi nel ruolo di Pilato, secondo il presidente del Consiglio Gentiloni tali questioni devono essere  risolte dall’Onu. Quali Nazioni Unite? In quel luogo ci sono Stati che nemmeno dovrebbero esserci, dove nominare la parola democrazia è un  lusso ‘si rischia la vita”’, conclude.      

(Pol/AdnKronos)

ISSN 2465 – 1222

10-APR-17 14:34

NNNN

 

GOVERNO: ITALIA MODERATA, MASSIMA FIDUCIA A MATTARELLA =

GOVERNO: ITALIA MODERATA, MASSIMA FIDUCIA A MATTARELLA =

Roma, 8 dic. (AdnKronos) – “Italia moderata esprime la totale fiducia al Capo dello Stato che in questo momento particolare della Repubblica, con lo schieramento delle forze politiche ‘tutti contro tutti’, mette il Paese a rischio di speculatori. Questo non fa bene al Paese che si aspetta la massima attenzione e soluzioni dalla dirigenza politica. Lo Stato ha bisogno di una classe politica responsabile ‘non litigiosa’. Le tematiche che affliggono i cittadini sono tante, dallo sviluppo economico alla sicurezza, la divisione in questa fase non è pagante per cui è necessario che il Pd partito di maggioranza in Parlamento si assuma l’onere e proponga anche una legge elettorale che possa rappresentare tutta la Nazione”. Lo dichiara Antonio Sabella, segretario nazionale di Italia moderata.      

 

“L’Italia non può permettersi le tattiche dilatorie di sopravvivenza di alcuni. Siamo convinti che il Presidente Mattarella rispettoso e garante delle Istituzioni non permetterà di mettere a repentaglio lo Stato nel gioco che qualcuno ha per fini personali. Certamente siamo convinti che indicherà la formula e la giusta soluzione per risolvere la crisi”, conclude.

 

(Pol/AdnKronos)

ISSN 2465 – 1222

08-DIC-16 14:32

NNNN

 

RIFORME: ITALIA MODERATA, AL REFERENDUM UN NO NON BASTA, CI VUOLE IL ‘SUPER NO’ =

RIFORME: ITALIA MODERATA, AL REFERENDUM UN NO NON BASTA, CI VUOLE IL ‘SUPER NO’ =

Sabella, Renzi a casa il prima possibile

Roma, 16 lug. (AdnKronos) – “Italia Moderata è in linea con il comitato Super No: lo stravolgimento della nostra Costituzione per fini personali, espressi da un Parlamento illegittimo, rasenta la dittatura. E le modifiche da apportare alla Costituzione sono state dettate dai desiderata di chi abita in questa fase a Palazzo Chigi”. Lo dichiara Antonio Sabella, segretario nazionale di Italia Moderata.

“Il presidente del Consiglio crede, nel suo delirio di onnipotenza, di poter imporre la sua linea politica agli italiani in ossequio ai suoi sponsor. Italia Moderata si batterà per spazzare via questa mediocre pseudo classe politica, impresentabile, che tutto fa tranne gli interessi dell’Italia. Prima mandiamo a casa Renzi, meglio è”, conclude Sabella.

(Pol/AdnKronos)

ISSN 2465 – 1222 16-LUG-16 17:28 NNNN

RISPARMIATORI RAGGIRATI, GOVERNO SI DIMETTA

RISPARMIATORI RAGGIRATI, GOVERNO SI DIMETTA

Roma, 12 dic. (AdnKronos) – Nessuna elemosina, i risparmiatori
 raggirati devono essere integralmente risarciti, i vertici delle
 quattro banche azzerati e assicurati alla giustizia per truffa
 manifesta. I cento milioni di euro messi a disposizione sono un 
insulto alla giustizia e alla risoluzione dei problemi.

E’ quanto 
dichiara il segretario nazionale di Italia moderata, Antonio Sabella.

La complicità del governo in queste ultime ore si fa sempre più
 esplicita, questi ultimi provvedimenti improvvisati, sono una 
ulteriore prova di inettitudine che rasentano la cialtroneria. Se non
 sapete gestire un Paese e vi nascondete dietro le regole europee che
 vengono imposte all’Italia, da voi supinamente accettate, affermate di
non essere statisti.

Fate una cosa giusta dimettetevi, conclude
 Antonio Sabella.

(Pol/AdnKronos)
12-DIC-15 16:00